Ibra milanista è già su Facebook. Il Manchester ci riprova

Già deciso il ristorante per l'incontro fra Galliani e il presidente del Barcellona. Sembra di rivedere la preprazione dell'affaire Ronaldinho. Sul web c'è già la foto dello svedese. Lo sceicco del City prova un rilancio per riempire d'oro il giocatore e la società

In attesa dell'ora X, arriverà l'ora Y: copyright di Ariedo Braida per ironizzare sulla grande attesa dell'incontro fra Galliani e il presidente del Barcellona Sandro Rosell che, per la prima volta, ha ammesso l'incontro. Già stabilito il ristorante di Barcellona dove incontrarsi, prima del trofeo Gamper. Sceneggiatura che ricorda molto l'affaire Ronaldinho, poi finito in maglia rossonera. Dunque.... Sulla vicenda si è espresso anche il direttore generale, appunto Ariedo Braida che, battute a parte, si è detto «ottimista». Invece Pep Guardiola ha preferito evitare battute. «Non mi sono pentito di aver scambiato Eto'o per Ibrahimovic. E non mi risultano incontri». Il problema sarano i danari: il Milan non può spendere troppo, il Barcellona ha bisogno di milioni per compare Mascherano e tappare un bilancio vacillante. Ibra difficilmente rinuncerà ai suoi 12 milioni di euro all'anno. Salvo non gli arrivi qualche sponsorizzazione adeguata.
Intanto, sulla pagina facebook ufficiale del club rossonero è comparsa la fotografia dell'attaccante svedese festante. La foto è accompagnata da una frase in cui si annuncia che domani, con la squadra impegnata nel Trofeo Gamper, «la società coglierà l'occasione per avanzare qualche trattativa». Poi la domanda ai tifosi: «Cosa ne pensate dei rumors di mercato?».
Tutto questo fa pensare che il Milan si senta molto sicuro, altrimenti rischierebbe un buco nell'acqua desolante. Negli anni passati, per esempio, sono pesate le rinunce prima a Drogba, poi a Dzeko. E la concorrenza non ha ancora mollato. Il Manchester City dopo il rotondo 3-0 al Liverpool si è esaltato e il suo sceicco ha promesso a Mancini un ultimo tentativo per Ibra: previsto un ingaggio di 500mila sterline alla settimana(circa 26 milioni all'anno) per il giocatore, e un'offerta di 40 milioni più Robinho al Barcellona.