Ibra un po’ «incatenato» Van Bommel bel muro

5,5 ABBIATI
Vede Alvarez e rinvia l’esecuzione. Vede Milito e si sente crocefisso. Come dire: per i miracoli ripassate.
5 ABATE
Beata mediocrità al potere, eppoi ci mette quella paperata davanti a Milito che gli farà venire il malumore per tanto tempo.
7 NESTA
Spettacolare in alcuni interventi che salvano la difesa e tranquillizzano le anime impaurite.
6,5 THIAGO SILVA
È sempre uno da podio d’orchestra: lo senti maestro in ogni intervento e in ogni sussulto da brividi.
6 ZAMBROTTA
Parte facendo venire i brividi ala sua difesa. Poi si assesta. Dal 19’st ROBINHO 5,5. Almeno ci prova.
6 BOATENG
Là, fra i centrocampisti, è peggio di una fuoriserie che non sfrutta potenza, uno stallone sbuffante. Appena esce dal recinto cambia faccia e fa paura. Ma soffre anche in fase difensiva.
7 VAN BOMMEL
Un bel muro nel mezzo del campo: nato per toglierti la voglia di insistere. Presenta il conto a Thiago e Cambiasso. Fa i protagonista anche nella fase offensiva. Manda un bacio alla traversa nerazzurra.
5 NOCERINO
Recita il suo vorrei ma non posso: l’ombra di Maicon lo frena. Rischia perfino di fare un favore ad Alvarez. E corre sempre a vuoto: brutto segnale. Dal 35’ st SEEDORF sv.
6 EMANUELSON
Sarà mai un trequartista? No. Però infila buona volontà nel resto: tipico da gregario. Splendido-involontario assist gol per Pato. Più adatto a fare il terzino.
5 PATO
Robotino senz’anima. Sbaglia interventi per 20 minuti. Si mangia un gol: pollo più che Papero. Rischia di dar torto a chi lo ha voluto tenere. Dal 38’ EL SHAARAWY sv.
5 IBRAHIMOVIC
Vita dura, pur senza paura. I due centrali interisti lo hanno un po’ incatenato. Poco movimento. Ha fatto fumo con un colpo di tacco degno di un karateka. Ma poi l’arrosto.
5,5 All. Allegri
Gli mancano scelte a centrocampo e si vede. Se non fosse l’allenatore di Pato, dovrebbe sorridere per la scelta «autolesionista».