IDEA SAMPDORIA

Una campagna abbonamenti aperta anche ai non possessori della tessera del tifoso. Ci sta seriamente pensando la Sampdoria che – forte di iniziative simili portate avanti da Roma e Bologna – sta ora valutando «le modalità che potrebbero permettere anche ai tifosi blucerchiati una soluzione analoga. Qualora esistesse la reale opportunità di effettuare tale operazione, si farà tutto il possibile – si legge in un comunicato - per far sì che gli abbonati dell'U.C. Sampdoria ne possano usufruire». Un chiaro segnale di apertura da parte della società blucerchiata, dunque, nei confronti dei gruppi organizzati, che da tempo contestano la tessera del tifoso. E che potrebbe permettere alla Samp di incrementare ulteriormente il numero degli abbonati, anche se i primi dati sono comunque rassicuranti, nonostante la retrocessione in B (staccate 4000 tessere in prelazione, nel giro di una settimana).
La squadra di Atzori intanto parte oggi per il ritiro di Moena. Il tecnico blucerchiato – inflessibile – ha già fissato per il tardo pomeriggio, dopo un viaggio che sarà comunque piuttosto lungo, il primo allenamento sul green del Benatti (salvo contrordini dell'ultima ora). È però una Sampdoria a cui manca sempre un portiere titolare. Difficile che le trattative si sblocchino nel week end. Le alternative sono sostanzialmente due: Ujkani (ma il Novara non molla) e Manninger, estremo difensore austriaco chiuso – nella Juventus – da Buffon e persino da Storari.