Gli ideali democratici del manifesto di Pera

Ho aderito al manifesto «Per l’Occidente forza di civiltà» promosso dal senatore Marcello Pera. L’ho fatto per un atto di condivisione dei principi ispiratori, nella speranza che esso possa trovare sostegno e adesione tra le genti d’Europa, e in quanto vi ho riconosciuto ideali democratici e legittimamente rispondenti al dettato della nostra Costituzione. Peraltro in questi giorni non sono mancate le critiche: chi lo ha definito un testo xenofobo, chi antisemita, chi addirittura fascista. Ebbene, personalmente mi attendo da parte di costoro un atto di coerenza politica e di impegno civile che è dovuto nei confronti di coloro i cui diritti potrebbero essere violati proprio da tale iniziativa. Vale a dire, essendo io un aderente a tale movimento, resto in attesa di una denuncia per i fatti che loro ritengono penalmente rilevanti e per le violazioni che denunciano pubblicamente alla stampa.