Identificato l’uomo bruciato nell’auto

È stato identificato l’uomo trovato mercoledì scorso alla frazione Capriano di Briosco dentro un’auto bruciata. Si tratta di Calogero Cascio, 41 anni, originario di Palermo ma residente a Milano. La vittima è stata riconosciuta dalla convivente, grazie a un grosso anello al dito. Chiare anche le cause della morte, l’autopsia ha rivelato che il siciliano, con piccoli precedenti a suo carico, è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa. Infine anche la vettura, un’Alfa Romeo 145, ha un proprietario: una donna originaria anche lei di Palermo, al momento però irreperibile. Agli investigatori, guidati dal procuratore capo di Monza, Antonio Pizzi, resta ora da capire il movente. Forse un regolamento di conti, plateale affinché fosse di monito a tutti, forse un delitto passionale: il muratore viveva con una donna che aveva già due figli.