Le identità golose di Bottura e il tortellino del dito mignolo

Quarto appuntamento lunedì al Westin Palace in piazza della Repubblica a Milano con la cucina d’autore declinata da Identità Golose, il congresso di cucina d’autore (e non solo) previsto a Milano dal 27 al 30 gennaio. Milanesi per la sera, può essere lo slogan che unisce cuochi che deliziano lontano dal capoluogo lombardo e che per una cena saranno a portata di forchetta dei golosi menghini.
Tra tre giorni sarà la volta di Massimo Bottura, titolare dell’Osteria Francescana a Modena, telefono 059-210118, doppia stella Michelin e tante idee che si nutrono del territorio perché da lui nulla è campato in aria o pensato solo per stupire. I piatti di Bottura portano nomi tra il reale e il surreale, un invito a gustarli per capirli e goderne dal Ricordo di un panino alla mortadella all’Omaggio a George Coigny, un maestro per tanti, dalla Compressione di una pasta e fagioli (capolavoro) al Tortellino del dito mignolo fino al Tortello di zucca mantovana passando per la Guancia di Bianca modenese. Prezzo tutto compreso 130 , info 800.825144.