"Identità golose", presentata la nuova edizione

Quinto appuntamento per la guida dei migliori ristoranti d'Italia, Europa e Mondo firmata da Paolo Marchi. L'assessore D'Alfonso: "Un patrimonio straordinario per noi e per i turisti perché il cibo è cultura e conoscenza"

È stata presentata questa mattina negli spazi della Fondazione Riccardo Catella di via Gaetano de Castillia, la quinta edizione de "Identità Golose, guida ai ristoranti d'autore di Italia, Europa e Mondo". A illustrare alla stampa contenuti e le novità dell'edizione 2012, il curatore del volume Paolo Marchi coadiuvato da Claudio Ceroni presidente di Magentabureau e dall'assessore al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale Franco D'Alfonso.
"Grazie a pubblicazioni come questa - le parole di D'alfonso - - l'amministrazione conferma l'impegno e la volontà di diffondere una più ampia e corretta cultura alimentare, capace di coniugare le tante eccellenze produttive presenti sul territorio milanese e lombardo. I numerosi riconoscimenti assegnati oggi ai ristoranti del nostro Paese dimostrano come l'Italia sia in grado di proporre a un pubblico internazionale molteplici modalità di scoperta e conoscenza delle proprie eccellenze, intercettando i bisogni e le esigenze di un turismo evoluto, sempre più attento a comprendere la storia, l'evoluzione e la cultura di un luogo anche e soprattutto attraverso i suoi prodotti e la sua cucina. Poiché il cibo è cultura e conoscenza".
Grazie ai racconti di firme eccellenti, la guida regala suggestioni che vanno oltre le più consuete segnalazioni di 646 ristoranti (474 dall'Italia e 172 da Europa e Mondo) da 103 collaboratori di cui 16 stranieri. Un valore che si somma alla libertà concessa al lettore di scegliere con la propria testa: la guida da sempre non dispensa voti ma fornisce una serie di elementi (da ciò che lo chef ama - e non ama - cucinare al tasso di innovazione raggiunto in cucina) utili per orientare con precisione la propria bussola del gusto.
La presentazione della nuova guida 2012 ha costituito inoltre l'occasione per assegnare i prestigiosi riconoscimenti le "Giovani Stelle" destinati ai professionisti della ristorazione under 40 che nel corso di quest'ultimo anno si sono distinti per la costante ricerca della qualità e dell'innovazione.