Via Idro Raccolta di firme contro il campo rom

Il Comitato Riprendiamoci Milano ha allestito ieri un gazebo per raccogliere le firme contro il campo rom di via Idro. La battaglia degli abitanti della zona in realtà va avanti da parecchio tempo, e i rappresentanti del comitato hanno già consegnato al Prefetto più di 8mila sottoscrizioni. «Via Padova non ha bisogno di altro degrado», spiegano i residenti della zona dopo i fatti di sabato scorso, quando un nordafricano è stato ammazzato a pugnalate da un sudamericano e ne è nata una guerriglia. Auto distrutte, negozi e vetrine sfasciate, feriti e tanta paura. Ora in via Idro ci sono 135 nomadi, ma il Comune ha in previsione di farci un campo di transito. «I lavori sono già cominciati - dicono i ben informati -. Ma noi non li vogliamo».