Le «Iene» rivelano: «Ora Salvatore vuole vivere»

Salvatore Crisafulli ha cambiato idea «ora vuole vivere»: lo dice al telefono ad Apcom il fratello Pietro Crisafulli che spiega come a convincere l’operaio, completamente paralizzato dopo un grave incidente stradale nel 2003 e di cui da tempo i familiari denunciano l’abbandono da parte delle istituzione e del Snn, siano state le Iene, nella persona di Giulio Golia, come dimostra un video che andrà in onda domani sera su Italia Uno. «Golia è stato qui in casa con Salvatore - spiega al telefono ad Apcom Pietro - tre giorni, è ancora qui, ed alla fine lo ha convinto, gli ha promesso tutta l’assistenza di cui ha bisogno e Salvatore ha così cambiato idea, ora vuole vivere, gli è tornata la voglia di vivere. Muovendo gli occhi ha “detto” di non voler più morire. Tutta la famiglia è sollevata». E così, laddove a nulla sono servite le promesse delle istituzioni, tanto che ancora stamattina Pietro confermava il viaggio in Belgio per l’eutanasia, e tutto era pronto per la dolce morte, sono riuscite le Iene, un giornalista che è stato con Salvatore e ha parlato con lui per tre giorni.
Il video di Salvatore Crisafulli - spiega l’ufficio stampa delle Iene - andrà in onda oggi alle 21.10 su Italia 1 nel corso di «Le Iene Show», il programma condotto da Luca e Paolo e Ilary Blasi. Dopo il battage di questi giorni intorno, anche le Iene si sono interessate al caso di questa persona con un servizio che è culminato in uno sconvolgente quanto imprevedibile risvolto avvenuto proprio a casa di Salvatore. Giulio Golia infatti, durante una lunga visita nella casa dell’uomo, ha chiesto più volte a Salvatore Crisafulli se volesse realmente recarsi in Belgio per sottoporsi all’eutanasia e, dopo alcune risposte positive, all’ennesima domanda «Vuoi fare il viaggio? Se sì sbarra gli occhi, se no chiudili», Salvatore ha abbassato entrambe le palpebre mostrando diverse volte di non voler più morire.