Da ieri l’ingresso in Confindustria

Poste Italiane

Poste Italiane entra, a pieno titolo, nel sistema associativo di Confindustria. Un ingresso annunciato ieri dallo stesso presidente di viale dell’Astronomia Luca Cordero di Montezemolo e dall’amministratore delegato della spa Massimo Sarmi. Una new entry pesante se si pensa che, quando l’adesione alle varie associazioni territoriali sarà definitivamente “a regime” e cioè nel 2008, con i suoi 142mila dipendenti Poste Italiane diventerà il primo contribuente di Confindustria. L’ingresso del gruppo nell’associazione degli industriali è «un fatto importante», ha commentato Montezemolo, perché «amplia l’adesione a Confindustria del sistema delle imprese, nell’ottica di un sempre maggiore supporto al manifatturiero da parte del mondo dei servizi». Da parte sua Sarmi ha tenuto a sottolineare di essere convinto che «Poste Italiane possa offrire il suo contributo al mondo del business e della logistica» e che a maggior ragione il gruppo intende «essere ancora una volta elemento di integrazione per il Paese».