Ieri trasformista, oggi teatrante Bordon si compra il palcoscenico

«Tex» Willer Bordon (nella foto), funambolico ex politico, si dà al teatro. Ha infatti acquistato il glorioso «la Quirinetta» a due passi da Fontana di Trevi a Roma, per 5 milioni di euro con il socio attore e regista Geppy Gleijeses. Nato politicamente come sindaco comunista di Muggia, vicino a Trieste, ed entrato in parlamento con la Falce e martello nel 1987, Bordon è stato ministro dei Lavori pubblici e dell’Ambiente. Da parlamentare ha vagato da Di Pietro alla Margherita, per poi dimettersi da senatore nel 2008 scrivendoci un libro: Perché sono uscito dalla casta. Ora è l’impresario di un teatro nato sotto il fascismo, con «un dopo spettacolo, come negli anni ’30. Si potrà cenare, ascoltare jazz, assistere al burlesque». Sul palcoscenico, Maddalena Crippa, Margherita Buy, Lucrezia Lante della Rovere, Giuseppe Battiston e Ivana Monti. Un ritorno al primo amore: la moglie Rosa Ferraiolo, attrice, l’ha conosciuta nell’ambiente. E da parlamentare aveva debuttato in Mario, Maria e Mario di Ettore Scola, interpretando un segretario di sezione. FBil