Ifil, buy-back al giro di boa

Ifil ha acquistato altre 280mila azioni ordinarie proprie, al prezzo medio di 4,25 euro, nell’ambito del buy-back lanciato a febbraio. Salgono così a 14.708.200 titoli ordinari e 861.500 titoli di risparmio le azioni proprie acquisite dall’inizio del programma, per un investimento complessivo di circa 76,8 milioni, superando la metà dei 150 milioni preventivati per l’operazione. Prima del buy-back Ifil deteneva (anche tramite la controllata Soiem) l’1,23% del capitale sociale.