Ifil, Cundill oltre il 5%

Peter Cundill & Associates, società finanziaria con sede alle Bermuda, ha portato la partecipazione in Ifil il 13 giugno scorso al 5,028% dal 2,022% dichiarato lo scorso ottobre. La quota - si legge negli aggiornamenti della Consob sulle partecipazioni rilevanti - è detenuta come gestione del risparmio. A questo punto la compagine azionaria della holding che controlla Fiat Group vede la Giovanni Agnelli & C con il 65%, Peter Cundill & Associates con il 5,028% e Ubs con il 2,482%. I dati del primo semestre saranno resi noti il prossimo 12 settembre, dopo l’approvazione da parte del cda.