Ifil, Ferrero in cda al posto di Greco

Pietro Ferrero, amministratore delegato dell’omonimo gruppo dolciario, entra nel consiglio di amministrazione dell’Ifil, la holding d’investimenti del gruppo Agnelli. Sostituirà Mario Greco, che il 4 aprile ha assunto l’ncarico di amministratore delegato dell’Aip, il braccio assicurativo del Sanpaolo Imi. La nomina di Ferrero sarà sottoposta all’approvazione dell’assemblea degli azionisti dell’Ifil, convocata per il prossimo 27 giugno a Torino. Tutto il cda della holding è comunque in scadenza. Quello di Ferrero sarà l’unico nome nuovo del consiglio, che per il resto sarà riconfermato e che comprende Gianluigi Gabetti, presidente e amministratore delegato, Daniel John Winteler, amministratore delegato e direttore generale, Tiberto Brandolini d’Adda, John Elkann, Edoardo Ferrero di Ventimiglia, Franzo Grande Stevens, Giancarlo Lombardi, Antonio Maria Marocco, Giuseppe Recchi, Claudio Saracco e Pio Teodorani Fabbri. Pietro Ferrero ha 42 anni ed è il figlio maggiore di Michele, presidente del gruppo dolciario.