Igo Carige vuole la Serie A

Per un soffio ha mancato il sogno di andare in serie A. Quest'anno quel boccone amaro che non è ancora andato giù sarà la spinta per vincere il campionato italiano di B1. Sono i giovani della Igo Genova Carige Volley che ieri mattina sono stati presentati al pubblico, per la stagione 2007/2008, al Moody's dall'assessore regionale allo sport Fabio Morchio e dal presidente Roberto Fucigna. La rosa della squadra per affrontare l'impegnativa stagione comincia con Antonio De Paola, Federico Donati, Riccardo Roganti, Luca Mantoan, Mario Mercurio, Juan Manuel De Palma, Marco Parma, Francesco Furfaro, Riccardo Anfosso, Fabio Muzio, Daniel Concione, Alfredo Castello. Primo allenatore è Marco Martinelli, secondo Enrico Salvi. In Liguria ci sono 11mila appassionati di pallavolo che risulta il primo sport praticato e seguito dopo il calcio e il primo a livello scolastico. La squadra genovese si allenerà al Palacus di Albaro. «L'anno scorso - spiega il presidente Fucigna - purtroppo ci siamo dovuti fermare a un passo dalla A. Quest'anno contiamo di vincere il campionato di categoria e fare il grande passo. Siamo forti, ma dobbiamo impegnarci tutti, dagli atleti ai dirigenti. È importante ricordare anche come la Igo Genova abbia inserito una serie di corsi di volley per diffondere questo sport nei giovani». Nel 2007 l'Igo Genova ha sfiorato il ritorno in serie A fermandosi allo spareggio decisivo dei play off prima contro la Cosmogas Forlì e poi contro il Burro Virgilio Mantova. L'Igo Carige ha raggiunto anche la Final Six di Coppa Italia di serie B chiudendo al terzo posto. La società nasce nel 1979 per iniziativa di un gruppo di amici, tra cui il giudice Fucigna. Il gruppo sportivo viene battezzato Weak Point pallavolo e partecipa al campionato provinciale maschile di terza divisione. Nel 1989 la squadra si fonde con la Città dei ragazzi e ottiene la promozione in serie C. Nel 1990 cambia nome diventando Igo Us Pallavolo.