II Genoa regala ai tifosi la web tv

«Se lo ami lo scarichi» c'è scritto su cartelloni e gigantografie in città. E da oggi quel grande occhio rossoblù sui pannelli pubblicitari che in molti hanno osservato tra l'altro sulla sopraelevata di Genova diventa una web tv, la prima web tv di una società di calcio italiana.
Ecco, nella giornata di San Valentino, come si presenta l'attestato d'amore della società rossoblù nei confronti dei suoi tifosi in una settimana senza dubbio particolare, quella del derby. Sul nuovo sito, aggiornato per l'occasione, è possibile accedere a Genoa Live, una web tv on demand, una tv nella quale non c'è un palinsesto predefinito, ma dove sono gli utenti a decidere cosa vedere e in che tempi. E il tutto è rigorosamente gratis dopo un'unica registrazione. Così ecco gli highlights delle partite, gli speciali, le conferenze stampa dal Signorini di Pegli, le interviste esclusive, le novità dal Genoa Store e le conferenze del dopo partita allo stadio Luigi Ferraris tutto in un unico contenuto. «Tutto è possibile grazie ad una partnership con la società Televisionet.tv - ha commentato il responsabile Marketing del Genoa Daniele Bruzzone - un'azienda milanese che opera da anni nel settore». «Crediamo che sia un bel regalo per i nostri tifosi - ha aggiunto l'amministratore delegato Alessandro Zarbano - soprattutto quelli che sono lontano e che chiedono continui aggiornamenti sulla squadra del cuore».
I dati dicono infatti che ogni giorno sul sito rossoblù passano 14mila “identità uniche”, 14mila computer, 14mila tifosi che vogliono essere aggiornati sulla loro squadra del cuore e il 4% di loro arriva da fuori Italia. Rivisitato anche il sito internet con numerosi approfondimenti storici mentre presto sarà possibile acquistare on line i prodotti in vendita al Genoa Store.
E a proposito di San Valentino oggi pomeriggio alle 15 i tifosi rossoblù si ritroveranno a Pegli per la fortunata iniziativa lanciata l'anno scorso che manifesta tutto l'amore dei supporters del Grifo per la propria formazione. Una ricorrenza che arriva in una settimana particolare nella quale regna lo sfottò e il garbato botta e risposta tra dirigenti rossoblucerchiati. «Garrone ha detto che vincerà il migliore? - ha affermato l'amministratore delegato del Genoa Alessandro Zarbano - Ha ragione, anch'io sono convinto di questo».
In vista del derby buone notizie per Ivan Juric che è tornato in gruppo dopo un affaticamento muscolare. Sul fronte biglietti sembra destinata a non avere luogo la vendita libera: le rimanenze di Tribuna infatti dovrebbero essere assegnate a sponsor, autorità e tesserati.