Ilaria D'Amico su La7 punta sulle inchieste

Partirà all'inizio di aprile il nuovo programma di Ilaria D'Amico per La7. Prima serata, probabilmente il venerdì al termine della nuova serie di Invasioni barbariche, Miss Sky Calcio Show condurrà un settimanale firmato da Magnolia con molti servizi e inchieste di cronaca e qualche ospite in studio, ma le interviste non saranno la parte dominante. Tra gli autori Claudio Canepari e Fabio Di Iorio.
Gieffe-Costanzo asse di ferro Con il traino del Grande Fratello che gli consegna un malloppo del 30 per cento di share, Maurizio Costanzo non sbaglia un colpo. Dopo la rentrée dell'11 gennaio (argomento Vallettopoli, share del 20 per cento, ma il realitone non c'era ancora), negli ultimi due giovedì l'Mcs ha battuto Porta a Porta che, però, parte sotto il colpo di coda del Gieffe. Costanzo potrebbe disperdere l'eredità, invece la serata con il cast di Manuale d'amore e quella col redivivo Paolo Calissano hanno scollinato sopra il 25 per cento. Mercoledì Costanzo era collegato da casa con il Porta a Porta dedicato allo scambio di lettere tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi che ha superato di 6 punti il Matrix sullo stesso argomento.
I direttori di Pierino Si chiama «Domande al direttore» la nuova rubrica settimanale di Markette introdotta da una scanzonata sigletta in cui si vede Chiambretti in un ascensore che si spalanca tra le nuvole, con Pierino che si trova d'incanto al cospetto del direttore da intervistare. Finora è toccato a Emilio Fede e Umberto Brindani. I prossimi a sedersi sulla poltroncina rossa saranno Antonio Di Bella, Carlo Verdelli e Gianni Riotta.
Il turn over di Mediaset Amadeus pronto a subentrare con un nuovo game al Milionario di Gerry Scotti; Barbara D'Urso che si prepara alla Fattoria; la coppia Bisio-Incontrada che, finite le «vacanze cinematografiche», tornerà in autunno con Zelig. Solo Michelle Hunziker ha annunciato un anno sabbatico, dopo l'en plein di Striscia, Paperissima, Cabaret a teatro e Sanremo. Mediaset gestisce come l'Inter dei record il turn over delle sue star: difficile immaginare una campagna acquisti dispendiosa.
E il telemercato di Del Noce Qualche giorno fa, Fabrizio Del Noce ha detto che gli piacerebbe portare a Raiuno - dove evidentemente conta di rimanere - Piero Chiambretti e Michelle Hunziker. La necessità di rinnovare il parco conduttori della prima rete Rai è palese. Ieri sera si è rivisto persino Fabrizio Frizzi, riabilitato dopo uno storico litigio post Miss Italia. Del resto, le star «ridimensionate» da Del Noce non sono poche: Raffaella Carrà, Renzo Arbore, Paolo Limiti, Mara Venier, per citare in ordine sparso. Ora arriverà Simona Ventura. Basterà? L'esigenza di rinnovare il cast va di pari passo con quella di ringiovanire il pubblico.
Il nuovo Auditel? Tra un mese Annunciato con grande enfasi, ieri avrebbe dovuto partire il nuovo Auditel che corregge il panel rilevato dai meter calibrati per misurare anche i canali satellitari. Invece siamo ancora in fase di rodaggio e i primi dati di ascolto anche delle singole reti del bouquet di Sky saranno pubblici solo tra un mese. Tanto tuonò che non piovve. Per ora.