ilGiornale.it sbarca su Second Life

E' il primo quotidiano italiano ad aprire una sede ufficiale nel secondo mondo. L’inaugurazione si svolgerà nella giornata di giovedì 21 Giugno 2007, nell’isola di Elegua, una delle zone di maggior fermento di Second Life. In occasione dell’evento verranno presentate tre mostre: la proiezione del materiale multimediale prodotto dalla redazione de ilGiornale.it, le vignette di Forattini e l'esposizione delle prime pagine storiche della testata

Milano - Nasce un nuovo luogo di aggregazione in Second Life: è ilGiornale.it, il primo quotidiano italiano ad avere una sede ufficiale nel nuovo mondo virtuale. L’inaugurazione si svolgerà nella giornata di giovedì 21 Giugno 2007, nell’isola di Elegua, una delle zone di maggior fermento di Second Life.

In occasione dell’evento verranno presentate tre mostre. Nella prima verrà organizzata una proiezione del materiale multimediale prodotto da ilGiornale.it: photostory, filmati ecc. “I nostri contenuti offrono occasioni di riflessione da condividere con gli altri lettori. Le fotografie storiche, accompagnate dalla musica e dalle parole, vogliono riportare alla memoria gli eventi più importanti e le notizie dimenticate”, spiega Alberto Taliani, capo redattore de ilGiornale.it.

Nella seconda, si ripercorrerà la storia dal 1974 (anno di fondazione de ilGiornale) ad oggi, attraverso le prime pagine più significative della storica testata. Nel nuovo museo interattivo troveranno spazio le “prime” con la morte di Aldo Moro, il Papa, la tragedia dell’11 settembre, gli attentati di Nassirya, passando per le vittorie della Nazionale italiana e i Mondiali di calcio in Spagna e Germania. “Mostrare le prime pagine di un quotidiano importante come ilGiornale significa conservare la memoria storica del nostro Paese e del mondo. Rappresenta un'occasione di ricordo per le persone che sono state protagoniste delle vicende trattate e, al tempo stesso, offre la possibilità di apprendimento e approfondimento per chi non era presente”, afferma Andrea Favari, amministratore delegato de ilGiornale.

L’ultima sala della sede ospiterà una mostra delle vignette di Forattini, dal caratteristico taglio satirico e graffiante.

Second Life è uno strumento dove operare una libera informazione e al tempo stesso creare un luogo di aggregazione. “Second Life è un fenomeno rilevante e sicuramente rappresenta una frontiera interessante e una grande vetrina per ilGiornale.it dove saremo presenti più per ascoltare, che per parlare”, dichiara Andrea Pontini, consigliere delegato de ilGiornale.it, e ideatore del progetto. “Curioso anche il fatto che - continua Pontini - ilGiornale.it, pur essendo stato uno degli ultimi quotidiani italiani ad avere realizzato una versione online, è oggi il primo ad approdare su Second Life. Segno questo di una forte attenzione verso il web e le opportunità che attraverso questo si possono cogliere”.

Second Life conta oltre sette milioni di avatar iscritti, gli italiani sono oltre 300.000, di cui il 70% sono giovani tra i venti e i trentacinque anni. ilGiornale.it è il primo quotidiano italiano ad aprire una sede ufficiale su Second Life e affianca grandi case editoriali di informazione come NBC, CBS, Reuters, e altrettanti enti prestigiosi, come Citroen, Renault, Adidas. La sede virtuale vuole porsi come punto di riferimento per l’informazione per gli avatar del nostro Paese.

La sede de ilGiornale.it è stata progettata dalla neonata agenzia Doctors Connection, nuovo progetto sperimentale di Media Lab che realizza strategie di comunicazione in Second Life. Doctors Connection si è occupata della scelta della migliore location per la sede de ilGiornale.it, pianificando le operazioni della costruzione del palazzo e organizzando l’evento della presentazione in Second Life del quotidiano online.