Iliev si presenta, Bacis ritorna

(...) Il movimento di opinione, per un ritorno più rapido in serie A del vecchio Grifo come risarcimento della burrascosa estate, si allarga, ma intanto c'è un campionato da vincere, quello di serie C1 che sta per riprendere con nuovi protagonisti. Come Ivica Iliev che ieri è stato ufficialmente presentato a Pegli e che domenica pomeriggio potrebbe proporsi dal primo minuto contro il Pizzighettone (arbitro Lena di Ciampino). «Il Genoa ha un grande nome e rappresenta una società e una squadra dove non conta la categoria - ha commentato l'esterno che vanta due presenze ed un gol con la nazionale serba - Non mi importa se milita in A, B o C. Qui si gioca per vincere e sono sicuro che saprà centrare l'obiettivo che si è posto. È troppo importante per la città, ma anche per noi concludere la stagione alla grande. Sì, ho seguito le ultime tre o quattro partite del Genoa prima della sosta, quando ho iniziato a subodorare la possibilità che il mio futuro potesse essere qui. Sono arrivato con la convinzione di poter esprimere le mie caratteristiche che sono spiccatamente offensive».
E qui veniamo al suo possibile ruolo in campo nel gruppo di Valvassori. «Ho sempre giostrato come punta esterna e qualche gol l'ho fatto anche nelle competizioni europee quando ero in Serbia - ha dichiarato - Ma il mio punto forte sono cross, dribbling e assist per i compagni. Del Messina conservo ottimi ricordi, lì ho passato un anno indimenticabile concluso con il settimo posto. Ultimamente purtroppo ero stato messo fuori rosa e forse mi veniva richiesto un contributo eccessivo in copertura, che mal si adattava a sfruttare appieno le mie qualità. Credo che qui ci divertiremo e festeggeremo insieme. Tra l'altro qui a Genova, nel giro di un paio di mesi, nascerà mio figlio».
Sul fronte del mercato mentre Sinigaglia resterà (come rientrerà Bacis che per le nuove norme non può essere ceduto avendo già giocato in due squadre, Genoa e Arezzo appunto) non è del tutto escluso che se non si arrivi a Fava, possa rimanere a Genova Lopez. Se ne saprà di più dopo il ritorno dalle Maldive di Enrico Preziosi previsto per domenica prossima.