Illesi tutti i panda giganti e i 31 turisti stranieri dispersi

Il Wwf, la più grande organizzazione per la conservazione della natura, può dormire sonni tranquilli: sono tutti salvi gli 86 panda giganti della celebre riserva naturale di Wolong, non molto distante da Chendu. Secondo l’agenzia stampa Xinhua, questi esemplari sono scampati al devastante terremoto di magnitudo 7.9 che ha colpito nei giorni scorsi la provincia sud-occidentale del Sichuan. Salvi anche gli altri 60 panda del Centro protezione e ricerca di Chengdu.
Ritrovati anche i 31 turisti occidentali inizialmente dati per dispersi dopo il terremoto nella stessa riserva. Secondo la stessa agenzia, sarebbero tutti britannici, ma secondo altre fonti, 12 sarebbero americani. Per la Xinhua, mancherebbero però all’appello ancora tre turisti, due americani di origine cinese e uno di nazionalità tailandese.