Imam cieco assassinato in una moschea

Un imam libanese cieco è stato ucciso in una moschea di Londra al termine della preghiera del venerdì mattina. Scotland Yard ha riferito che «un uomo sospettato dell’omicidio è stato arrestato nei pressi» della moschea e che l’omicidio non sembra avere connotazioni «razziali o religiose».
La moschea, situata a Finsbury Park e gestita dall’associazione Muslim Welfare House, ha annunciato il decesso del suo imam, Maymoun Ghandi Zarzour, sul suo sito Internet. Secondo un membro del gruppo Al-Jamaa Al-Islamiya a Beirut, l’imam, nato in Libano, «avrebbe circa 40 anni» ed era imam delle Muslim Welfare House dal 2009.