Imbattuto per quasi 10 anni

Edwin Moses è nato a Dayton, Ohio, il 31 agosto 1955. Ha studiato fisica al Morehouse college di Atlanta.
È stato per una decina di anni il dominatore dei 400 ostacoli: oro ai Giochi di Montreal 1976 e Los Angeles 1984. Due volte campione del mondo (’83 e ’87). Ha concluso la carriera con un bronzo ai giochi di Seul ’88. Ha ritoccato per quattro volte il record del mondo (l’ultimo, 47”02, il 31 agosto 1983 a Coblenza, in Germania, nel giorno del suo 28° compleanno) ed è stato l’unico a vincere 122 gare consecutive. Imbattibilità durata 9 anni, 9 mesi e 9 giorni. L’ultimo a batterlo fu il tedesco Harald Schmid nel 1977, il primo a ribatterlo il connazionale Danny Harris nel 1987.
Ambasciatore dell’atletica nel mondo, uno dei più attivi promotori della lotta alle droghe e dello sviluppo dei diritti degli atleti. Uomo d’affari attivo nel campo sociale: ha sostenuto molte associazioni no profit e organizzazioni di carità. Nel 1994 è entrato nella Hall of Fame dell’atletica.