Imitando le acrobazie di Tarzan tra gli alberi del parco avventura

Prima abbiamo trascorso l’infanzia sognando di essere liberi come Tarzan. Poi, crescendo, abbiamo avuto in sorte la nostra jungla urbana, fatta di problemi e di acrobazie fra gli impegni. Ora, tornare indietro almeno nel tempo libero si può: è questo il segreto dei molti parchi avventura, sotto cui genericamente va il nome di quei complessi all’aria aperta attrezzati con percorsi più o meno funambolici dove andare in cerca di un poco di «refrigerio» dalla quotidianità.
Ponti tibetani o tirolesi, quadri svedesi ma di instabile corda, vertiginose passerelle di legno sospese fra un albero e l’altro: ecco dove i grandi tornano i bambini e i bimbi giocano a fare i grandi, tutti coraggio e avventura. A Roncola, poco meno di un’ora da Milano e venti minuti da Bergamo, uno di questi parchi ha una marcia in più. No, non è solo l’ubicazione in un profumato faggeto di oltre 3500 mq. Non è nemmeno la valle Imagna a fare la magia, con le sue lande ancora selvagge richiama appassionati di arrampicate e di camminate. Il parco avventura di Roncola è fra i pochi a potersi fregiare della certificazione Uni En 15567 2008, per gli impianti sportivi acrobatici. Ma non sono questi i numeri più gustosi del parco che, piuttosto, dalla scorsa settimana è anche illuminato, permettendo di poter fare gli straordinari di avventura. Il parco con la bella stagione resta aperto fino a mezzanotte, e in settimana dalle 14.30, nel fine settimana dalle 10. A fare luce sui passaggi più difficili è una grossa luna artificiale, realizzata da una sfera luminosa di due metri di diametro. Tutti i percorsi si svolgono indossando un equipaggiamento di sicurezza composto da imbragatura, moschettoni, carrucola, guanti e casco. La presenza di uno staff tecnico qualificato vi insegnerà come affrontare i percorsi, come utilizzare correttamente le attrezzature e come dare dal tu alle vertigini.
Calibrata su un pubblico ampio anche la scelta dei percorsi: i più piccoli, fino a 110 cm di altezza, possono cimentarsi, dopo un warm up a pochi centimetri da terra, per prendere dimestichezza con carrucole ed equipaggiamento, in un itinerario con 11 piattaforme, fino ad arrivare al più lungo e intenso, con ben 17 postazioni. Pausa e relax sono al pian terreno, nei prati del bosco.
Gli organizzatori hanno anche pensato a coloro i quali, oltre all’avventura, amano anche la buona tavola, studiando un ingresso parco più pizza a 12/14 euro. Chi voglia un menù completo può optare per i ristoranti della zona, mentre alcune aree attrezzate permettono il pranzo al sacco per fare il pieno di energie prima di ripartire. Ogni singola corsa su uno dei percorsi parte da un minimo di 6 euro, mentre la combinazione di tre percorsi varia dai 15 per gli ingressi junior ai 20/22 euro per ragazzi e adulti.
Info: 340.5372297, info@parcoavventurabergamo.it in via Canale a Roncola in provincia di Bergamo.