Immagini pedofile sui pc della Provincia

Possesso e scambio di materiale pedopornografico. Con questa accusa è stato arrestato dagli agenti della polizia postale il 54enne trentino F.D.B., dipendente del Servizio antincendi della Provincia autonoma di Trento. Il materiale è stato trovato sul suo computer di lavoro. Gli investigatori stavano seguendo da tempo il caso e controllando tutti i file scaricati dalla Rete. La posizione di D.B. è delicata, in quanto gli viene contestato non solo il possesso, ma anche lo scambio di materiale pedopornografico, che sarebbe avvenuto attraverso il software «e-mule».