Immersi nella natura i turisti scoprono il parco di Portofino

Alla ricerca di un po’ di fresco, ma anche per imparare a conoscere le bellezze della natura ligure che, appena dietro alle spiagge più assolate, riserva piacevoli sorprese. Per i turisti amanti della natura niente è meglio che trascorrere una giornata nel parco di Portofino. L’escursione, in calendario per sabato 4 agosto, propone un itinerario che consente di conoscere i diversi ambienti del Parco di Portofino e un modo insolito di prendere l'aperitivo: sulla strada che da Pietre Strette porta a Semaforo Nuovo, in un luogo davvero particolare per aspettare il tramonto, sarà offerto ai partecipanti un cocktail. Domenica 5 è prevista una passeggiata nel Parco, alla scoperta di uno dei siti più panoramici e meno conosciuti del promontorio, nel giorno dedicato ad una delle feste religiose più sentite e suggestive: la Stella Maris. La passeggiata di mercoledì 8 porterà i partecipanti dal suggestivo Santuario di Nozarego sino al celebre borgo di Portofino, attraversando la zona dove ancora viene coltivato qualche filare del mitico «giancu de purtufin» cantato da De Andrè e la Valle dei Mulini, dove ancora oggi si possono trovare importanti testimonianze di antiche attività agricole. Al termine della gita è previsto un «ricco aperitivo alla ligure».
Per l’escursione di sabato l’appuntamento è alle 18 nel parcheggio Portofino Vetta. Con tre ore di effettivo cammino per un totale di 5 chilometri si arriva a destinazione. L’attrezzatura consigliata è abbigliamento sportivo e torcia elettrica, la quota di partecipazione è di 13 euro. Prenotazione obbligatoria entro le 17 di domani allo 010-2345636, oppure entro le 12 di sabato al 3347271315. L'escursione è garantita con un minimo di 8 persone. I numeri di telefono valgono anche per la prenotazione alle altre escursioni.
Domenica prossima l’escursione si chiama «Stella Maris......dalla Rocca del Falco». L’itinerario è: San Rocco - Mortola - Toca - Rocca di Falco - Gaixella - San Rocco. Appuntamento alle 20 a San Rocco (piazzetta antistante la chiesa), rientro a San Rocco alle 24 circa. Attrezzatura consigliata: abbigliamento sportivo e torcia elettrica. Difficoltà: media (distanza complessiva circa 5 chilometri, 3 ore circa di cammino effettivo), quota di partecipazione 10 euro. Mercoledì prossimo si parte invece per «La Valle dei Mulini con aperitivo tra gli oliveti di Portofino». Appuntamento è alle 16.30 presso l'Info Point di Santa Margherita Ligure (piazza Vittorio Veneto). Da qui si raggiunge Nozarego tramite mulattiera e si inizia il sentiero tra oliveti, castagneti, giardini fioriti e magnifici scorci panoramici. Una passeggiata, adatta a tutti, che porta dal suggestivo Santuario di Nozarego sino al celebre borgo di Portofino, attraversando la zona dove ancora viene coltivato qualche filare del mitico «giancu de purtufin» cantato da De Andrè nella sua «Creuza de ma» e la Valle dei Mulini, dove ancora oggi si possono trovare importanti testimonianze di antiche attività agricole.
Prima di scendere al borgo di Portofino Mare il pezzo forte della gita: Un ricco aperitivo alla ligure immersi in uno scenario davvero unico e tra gli oliveti del borgo più famoso al mondo.
Il rientro a Santa Margherita potrà avvenire con bus di linea o battello turistico