Immigrati, il governo litiga sulla sanatoria

Ancora scontro nel governo sull’immigrazione. Giuliano Amato boccia sonoramente la proposta di Paolo Ferrero, ministro della Solidarietà sociale, di far avere un permesso di soggiorno premio agli immigrati irregolari che denunciano i loro sfruttatori. «Sarebbe un gigantesco favore alla criminalità che gestisce i clandestini e diventerebbe una sanatoria automatica». Forza Italia boccia il disegno di legge Amato sul diritto di cittadinanza riconosciuto agli immigrati dopo 5 anni di permanenza nel nostro Paese e lancia una petizione per chiedere al governo di fare dietrofront.