Follia a Stoccarda: immigrato uccide un tedesco con la spada

Un immigrato siriano, a Stoccarda, ha ucciso con una spada un 36enne tedesco. Il criminale era già noto alle forze dell'Ordine

Immigrato siriano trafigge e uccide un uomo con la spada. Il feroce delitto si è consumato nel pomeriggio di ieri, a Stoccarda, nel bel mezzo di una strada cittadina. La vittima è morta su colpo mentre l'aggressore, in via di fuga su una bicicletta, è stato fermato e tratto in arresto dalla polizia.

L'ennesimo truce assassinio per mano di un immigrato ai danni di un cittadino tedesco. Sì, perché stavolta, l'assassinio è avvenuto in Germania, nella civilissima Stoccarda. A rimetterci la pelle, infatti, è stato un 36enne residente nella capitale dello stato di Baden-Württemberg.

Erano pressapoco le ore 18.00 di giovedì quando l'immigrato, di origini kazake, ha ferito a morte l' uomo nel bel mezzo di una strada trafficata. Lo ha fatto senza pietà, trafiggendolo ripetutamente, al collo e al torace, con una spada. Una vera e propria esecuzione capitale. La vittima è caduta immediatamente al suolo, supina in una pozza di sangue che, nel giro di poco tempo, è dilagata lungo tutta la corsia stradale come una roggia purpurea. Gli automobilisti che, per contingenze accidentali, si trovavano sul luogo del barbaro delitto, hanno prontamente allertato la polizei e il soccorso sanitario. Purtroppo però, per il 36enne non v'è stato nulla da fare: è morto su colpo. L'aggressore, invece, dopo aver tentato la fuga in sella ad una bicicletta, è stato fermato e tratto in arresto dagli agenti del commissariato locale.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, pare che i due protagonisti di questa assurda vicenda si conoscessero già e che avessero avuto una discussione molto animata nelle ore precedenti ai fatti. L'immigrato assassino, già noto alle forze dell'Ordine per alcuni precedenti delinquenziali, è un 28enne di origine siriane presente su territorio tedesco dal 2015. Ad incastrarlo definitivamente, sarebbe stato un filmato in cui si ripropone l'agghiacciante sequenza delittuosa di giovedì.

Il video, in parte censurato, è stato diffuso in rete dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung e resta a disposizione, nella versione integrale, dell'Autorità Giudiziaria.

Commenti

mikiz

Ven, 02/08/2019 - 14:19

Pagherà le pensioni dal carcere

Altoviti

Ven, 02/08/2019 - 15:45

Ci sarà sicuramente un giudice per attenuare la sua pena. Diranno che era stato traumatizzato dalla guerra in Siria, che era perché si sentiva emarginato e non accolto bene… Poi ci penserà la Merkel a mandarcelo invocando senza prove che era entrato dall'Italia.

newman

Ven, 02/08/2019 - 23:43

@Altoviti Fino a qualche anno fá si sarebbe trovato in Germania qualche giudice liberal che la pensava cosí. Oggi non piú. La condanna all'ergastolo non gliela toglie nessuno. In Italia é tutt'altra cosa. Ovunque ci sarebbe il giudice allegro e di larghe vedute che rimetterebbe il migrante tramatizzato subito in libertá, affidandolo magari per una terapia di qualche giorno ad un ambulatorio psichiatrico.

seccatissimo

Ven, 02/08/2019 - 23:53

Gli stranieri, comunitari o extracomunitari, vanno espulsi fattivamente non appena si comportano in modo scorretto, senza se e senza ma !

gabriel maria

Sab, 03/08/2019 - 00:20

Che dice la Ursula .........????