Immigrazione: il consiglio rinvia al 12 giugno la discussione sulla legge

È stata rinviata a giovedì 12 giugno la discussione della legge regionale sui migranti. Questo quanto è stato stabilito in chiusura della seduta di ieri del Consiglio regionale, dopo che la maggioranza ne ha richiesto il rinvio. Sul motivo della richiesta si sono espressi la presidente della commissione consiliare Affari comunitari e internazionali Paola Brianti che ha sottolineato la necessità di adeguare il testo di legge sui migranti alla più recente normativa europea, e il capogruppo del Pd alla Pisana Giuseppe Parroncini che ha spiegato che si è trattato «di un rinvio necessario ad approfondire alcuni aspetti del dettato normativo e a trovare la più ampia condivisione su un tema delicato». «Da parte del Partito Democratico - ha chiarito - non esiste alcun intento dilatorio; al contrario, abbiamo ritenuto opportuno prenderci qualche giorno in più per una discussione seria ed approfondita che porti a buon fine l’approvazione di questa legge». Per Francesco Lollobrigida (An) «Se il presidente della commissione affari internazionali dice che è una legge vecchia è la testimonianza che c’è una spaccatura nella maggioranza».