Immobili, via al primo fondo speculativo

da Milano

Via libera in Italia al primo fondo immobiliare chiuso speculativo. L’autorizzazione è stata concessa nei giorni scorsi al gruppo Finanziaria Internazionale (Finint) di Conegliano veneto. Il fondo, che si chiamerà Giudecca è riservato ad investitori istituzionali e ha l’obbiettivo di raggiungere alla fine del 2006 un patrimonio investito di circa 500 milioni di euro. Dall’inizio del 2006 i fondi immobiliari speculativi avranno la possibilità di operare con una leva finanziaria, calcolata sul valore di beni immobili e partecipazioni in società immobiliari, che potrà raggiungere il 60% del patrimonio. Il nuovo prodotto si affianca ad un altro fondo speculativo di Finint, lanciato in ottobre, che investe principalmente in titoli derivanti da operazioni di cartolarizzazione.