Imperia Nessun ricorso al Tar contro il commissario

L’atto lo ritengono «inopportuno, immotivato e illegittimo», ma il ricordo al Tar non lo faranno. La giunta della Provincia di Imperia ha deliberato di «non procedere all’impugnazione del decreto» del presidente della Regione Claudio Burlando con cui è stato nominato il commissario ad acta per risolvere il problema dei rifiuti. L’ex prefetto di Genova, Giuseppe Romano, è già da tempo al lavoro per stilare e far approvare un piano per lo smaltimento in una Provincia che da anni non riusciva a uscire dall’impasse e che continuava a portare i rifiuti in discariche private (per proprietà e gestione diretta) contrariamente a quello che prevedono le norme.
L’annuncio della scelta di non presentare ricorso è stata comunicata dalla giunta provinciale di Imperia allo stesso Burlando. «Al di là della loro posizione che resta critica a parole - osserva il presidente - la decisione conferma che in fondo non avevamo tutti i torti. E soprattutto che il commissariamento non è stato un atto politico».