Imperia, video hard girati da studenti delle medie

Due femmine e quattro maschi tra i 12 e i 14 anni: protagonisti dei filmati, che poi scambiavano con i compagni. Diffusi anche su internet. Sono già stati puniti. Oggi il nuovo codice di Fioroni: <strong><a href="/a.pic1?ID=224321">30mila euro di multa per i videofonini a scuola</a></strong>

Imperia - Col videofonino giravano filmini hard in casolari abbandonati della provincia di Imperia o in abitazioni private, per poi diffondere le riprese sul web o scambiarsele a scuola. Protagonisti sono (almeno) sei alunni della seconda classe di una scuola media della provincia di Imperia e, per la precisione due femmine e quattro maschi, tra i 12 e i 14 anni. La vicenda risale allo scorso anno scolastico, ma è stata mantenuta riservata all’interno dell’istituto scolastico, dove ne erano a conoscenza solo un professore ed il preside. Nei confronti dei ragazzini protagonisti delle performance hard sono stati organizzati dei corsi rieducativi e di assistenza psicologica. Le riprese video ritraggono le ragazzine durante rapporti di sesso orale con i loro compagni. Da quanto accertato, sembra che i filmati siano stati diffusi sul web attraverso diversi portali, tra cui YouTube. A scoprire la vicenda è stato un professore che aveva raccolto la segnalazione di un alunno. In un secondo tempo, del fatto è stato informato anche il dirigente scolastico che, a sua volta, ha contattato i genitori degli alunni interessati. Una segnalazione è stata inoltrata anche all’Osservatorio dei Minori di Milano.