Gli impiegati eternamente smarriti dei Deschamps

Il Valle celebra il ritorno sul suo palco delle creature deboli e diaboliche dei Deschamps: nello spettacolo in programma dal 10 al 12 marzo, queste anime candide travolte dal caos, incapaci di farsi artefici del proprio destino, diventano «Les ètourdis», di Jèròme Deschamps e Macha Makeieff. Questi «Storditi», smarriti e sempre in ritardo non sono in grado di portare a termine alcunché, perdendosi tra gag esilaranti, in una quotidianità goffa e inquieta, scandita sul palcoscenico dal ritmo di una musica a base di campanelli, trombe, grugniti, rantoli, esclamazioni, schiocchi di lingua, batter di tacchi, suoni di ukulele o di fisarmonica. I Deschamps passano in rivista il mondo degli uffici, fatto di gerarchie meschine, facendo degli impiegati vittime del piccolo capo. Con ironia vengono descritti come creature cadute dalle nuvole, in venerazione della tecnologia, travolti dagli eventi.