Impieghi, la crescita rallenta a novembre

Rallenta a novembre la crescita degli impieghi bancari. Secondo i dati resi noti ieri dalla Banca d’Italia, l’aumento è stato infatti dell’8,8% su base mensile, mentre a ottobre l’accelerazione era stata del 13,8%. Su base annua, la crescita è dunque limitata all’8,7%, contro il 9,3% del mese di ottobre. Netto peggioramento per i depositi, che hanno ceduto lo 0,5% a novembre rispetto al mese precedente, mentre a ottobre avevano registrato una crescita del 9,4%. Su 12 mesi, la crescita è stata del 7,1%, contro l’aumento del 7% messo a segno a ottobre. Sul fronte degli impieghi, quelli a breve termine hanno registrato un calo dell’1,7%, contro la crescita del 16,3% di ottobre. Rispetto al novembre del 2004, si è registrato un aumento dello 0,8%, in calo rispetto a quello del 2,1% segnato a ottobre. Migliora invece l’andamento dei prestiti a medio e a lungo termine, che a novembre sono risultati in crescita del 14,1%, contro il 9,6%% di ottobre, e del 13,6% rispetto ai 12 mesi precedenti, contro il 13,8% registrato a ottobre.