«Impossibile obbligarli puntiamo sul dialogo»

L’assessore alle Attività produttive del Comune, Tiziana Maiolo (Fi) è contraria a costringere i commercianti ad aprire i negozi in agosto, ma punta ad avviare un dialogo con la categoria per giungere a «soluzioni condivise». L’assessore si impegna a fare «di tutto perché ci sia una svolta nell’agosto a Milano. Il sindaco Moratti - continua - ha ragione, ci sono problemi di sopravvivenza per la popolazione anziana. Ci sono difficoltà anche per quei turisti che popolano la città, rendendola una delle mete turistiche più importanti. Milano deve rimanere aperta nelle sue eccellenze dell’arte e della moda, per tutti i cittadini».