IMPOSTA SUGLI SCAMBI

L’aumento di un punto dell’imposta sul valore aggiunto è un’ipotesi sempre più calda all’interno del Pdl in cerca di gettiti aggiuntivi che consentano di mitigare alcuni dei punti più controversi della manovra. La misura trova contrario proprio Giulio Tremonti, che vorrebbe tenersi questo jolly per ammorbidire una futura riforma del fisco. La Lega, soprattutto l’ala più vicina al ministro dell’Economia, è contraria all’aumento dell’Iva che per il Carroccio servirebbe solo a deprimere i consumi, e ancora più all’ipotesi di prevedere l’aumento soltanto sui beni di lusso: ciò che peraltro creerebbe anche un problema «burocratico», con la nascita di una quarta aliquota quando la normativa comunitaria ne prevede soltanto due.