Impregilo, via al sequestro

Via all’esecuzione del sequestro di 750 milioni a carico di Impregilo per le indagini sui rifiuti in campania. Il sequestro è stato eseguito per circa 90 milioni su conti correnti di Impregilo, Fisia Italimpianti, Fibe e Fibe Campania. La società impugnerà il provvedimento in Cassazione appena saranno rese note le motivazioni. Il titolo è stato sospeso in giornata dalle contrattazioni di Borsa. Lunedì i vertici del gruppo sono attesi in Consob.