Le imprese: «Ora basta con la gogna mediatica»

«Siamo stupefatti e sconcertati per la gogna mediatica a cui siamo sottoposti da mesi riguardo il nostro progetto nell’ambito del recupero urbano del Laurentino». È quanto dichiarano, in una nota, Claudio Cerasi della Sac e Claudio Navarra della Italiana costruzioni. «L’art. 11 del Laurentino, già ratificato dal Consiglio comunale più di un anno fa - spiegano Cerasi e Navarra - con la sua mancata esecuzione blocca 46 milioni di euro di investimenti con gravissime ripercussioni sulla mobilità e l’ingiusta cancellazione di iniziative imprenditoriali già approvate e definite. L’intervento prevede solo 3 ettari per l’edificazione privata mentre ne utilizza 11 per un asse verde con attrezzature per lo svago e per i bambini, con la creazione di una pista ciclabile. Nei vari passaggi amministrativi il progetto edilizio è stato modificato per venire incontro alle esigenze dei cittadini ed in particolare sono state ridotte le volumetrie inizialmente proposte di quasi il 50 per cento».