Gli imputati in aula negano ogni accusa

Negano ogni addebito Mirko de Simoni e Stefano Zerilli, i due giovani accusati di aver aggredito, nel dicembre del 2003, Natale Morea, il clochard di 57 anni che era intervenuto per salvare cinque ragazze dalle molestie e da un tentativo di rapina in piazzale Ostiense. Da allora Morea è definito il clochard eroe. I due sono stati interrogati davanti alla prima sezione del tribunale dove sono imputati con le accuse di tentato omicidio, tentata rapina e lesioni. Il processo è stato aggiornato a lunedì.