Inaugurata ieri la sede doganale di Ponte Doria

Sono stati inaugurati ieri mattina i nuovi uffici della Sezione Doganale settore Passeggeri a Ponte Doria: oltre 400 metri quadrati su due piani, collocati in un punto nevralgico dei traffici extra Schengen, con quasi trecentomila passeggeri l' anno e oltre centomila veicoli al seguito e con Tunisi e Tangeri come destinazioni principali. A partire da ieri quindi gli uffici si sono trasferiti da calata Zingari a Ponte Doria, struttura che Le Corbusier segnalò come tappa fondamentale per l' architettura moderna a Genova. Il trasferimento, reso necessario dalla demolizione del viadotto Cesare Imperiale che avverrà in autunno, si colloca nell' ambito dell' articolato processo di riorganizzazione e razionalizzazione degli spazi del porto passeggeri avviato dall' Autorità Portuale, di concerto con Stazioni marittime. Un' operazione che consentirà tra l' altro di recuperare 5.000 metri quadrati per parcheggi e spazi di manovra. Complessivamente, sono stati investiti sull' area passeggeri (Ponte dei Mille/Ponte Doria) oltre 25 milioni di euro.