Incanto Barocco, ultime note del festival di Stresa

La musica è di scena sul lago Maggiore con lo Stresa Festival 2007, che si chiude con due concerti sul tema Racconti tra sogno e realtà. Questa sera alle 20.30, nel Salone degli arazzi dell’Isola Bella, si terrà Incanto Barocco, mentre domani, sempre alle 20.30, al Palazzo dei Congressi di Stresa sarà la volta della Sinfonia fantastica, con musiche di Sibelius e Berlioz, info www.settimanemusicali.net. Due appuntamenti che offrono l’occasione di visitare Stresa, scegliendo fra dimore storiche, giardini botanici e un’escursione a piedi o in bici. A chi piace ammirare le antiche abitazioni può recarsi alla Villa Ducale di Stresa, nel cui giardino erano soliti passeggiare Antonio Rosmini e Alessandro Manzoni.
A proposito di passeggiate all’aperto poi, il giardino botanico Alpinia, in località Alpino, offre specie provenienti dal Caucaso, dalla Cina e dal Giappone, che si possono ammirare anche dalla sua balconata con vista sul lago, raggiungibile con la funivia Stresa-Alpino-Mottarone. Proprio sul Mottarone, la cosiddetta montagna dei due laghi, perché assicura la vista sia sul Maggiore sia sul lago d’Orta, gli amanti dello sport possono dedicarsi al trekking, al parapendio o a discese in mountain bike. Chi invece ama godersi il paesaggio senza faticare può sempre prendere il treno che tutti i giorni attraversa il centro di Stresa per approdare al Parco di Villa Pallavicino, dove, fra viali fioriti e alberi secolari, potrebbero sbucare canguri, fenicotteri, lama e zebre.
Se la giornata non promette bel tempo, c’è sempre il Museo dell’ombrello e del parasole di Gignese, l’unico al mondo dedicato alla storia dei parapioggia, che ne ospita più di mille. Infine le Isole Borromee: l’Isola Bella, con la dimora dei Borromeo e i suoi giardini barocchi all’italiana; l’Isola Madre, parco botanico all’inglese con un palazzo del Cinquecento che ospita un’esposizione di antichi teatrini delle marionette; infine l’Isola dei Pescatori dove abbondano ristoranti in cui il pesce, neanche a dirlo, la fa da padrone. Info: www.stresaonline.com.