Incendia la baracca della moglie e fugge

Ha appiccato il fuoco alla baracca dove viveva la moglie, nel campo nomadi di via della Martora. Ma quando ha capito che non riusciva a controllare le fiamme, che rischiavano di estendersi all’intero campo, è fuggito. È accaduto ieri sera nell’insediamento in zona Collatina. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. I pompieri, con numerosi mezzi e coordinati dal comandante provinciale, in breve sono riusciti a circoscrivere le fiamme. Prima di essere spento l’incendio ha distrutto poche baracche. Secondo quanto si è appreso, non ci sono stati né feriti né intossicati.