Incendiate 4 auto dei vigili urbani e una della polizia

Erano nel parcheggio, chiuso da un cancello, del comando di zona di viale
Tibaldi, a Milano. L'episodio si ricollega a un
altronei pressi della stazione
ferroviaria Bovisa, dove è stata incendiata un'auto di servizio della polizia. Scritte contro la polizia

Quattro auto di servizio della Polizia locale sono state incendiate, la scorsa notte, mentre si trovavano nel parcheggio, chiuso da un cancello, del comando di zona di viale Tibaldi, a Milano. L'episodio - di cui ha dato notizia il vice sindaco e assessore alla sicurezza, Riccardo De Corato - si ricollega ad un altro, avvenuto quasi contemporaneamente nei pressi della stazione ferroviaria Bovisa, dove è stata incendiata un'auto di servizio della Polizia di Stato. In comune ci sono scritte contro "sbirri assassini". Sul muro di recinzione del comando della Polizia locale è infatti apparsa la scritta "Sbirri assassini dall'Italia alla Grecia". Due delle auto incendiate sono andate distrutte, le altre due sono rimaste gravemente danneggiate. "Un atto intimidatorio e molto grave, che fa pensare come certi ambienti legati al radicalismo eversivo stiano probabilmente rialzando la testa" ha detto De Corato, augurandosi che non si prefiguri "il ritorno di un clima di violenze". "Gli anni di piombo appartengono al passato remoto della città - ha concluso - e spero che nessuno voglia riesumarli".