Incendio distrugge 5 box «Sono strutture pericolose»

Un incendio ha distrutto, nella notte tra sabato e ieri, cinque box di vendita della parte stabile del mercato. E ieri il presidente della cooperativa Antica Porta Portese arl, Maurizio Pallocca, ha puntato il dito contro l’amministrazione comunale che «non si decide a ristrutturare le baracche». «Sono strutture pericolose - dice - con impianti elettrici fuori legge, possono prendere fuoco da un momento all’altro, soprattutto in estate. Basta una cicca di sigaretta o un botto di capodanno per provocare un’esplosione disastrosa». «Molti box - aggiunge - risalgono al dopoguerra, sono vecchi e fatiscenti e dentro la merce è tutta ammucchiata. Noi non possiamo toccare niente, senza il via libera del comune, ma intanto nessuno muove un dito. L’anno scorso sembrava fatta: avevamo firmato il protocollo di intesa con il Campidoglio per la ristrutturazione del mercato, erano venuti pure i tecnici della società che se ne doveva occupare per i sopralluoghi, e poi è rimasto tutto uguale a prima».