Incendio doloso a Palazzo Trotti

Non una fatalità, ma una volontà precisa di recare danno. È di origine dolosa l’incendio scoppiato nella mattina di ieri nella sala giunta del Palazzo comunale di Vimercate. Si esclude per il momento il movente politico o elettorale. Con tutta probabilità l’autore del gesto è una persona che nei giorni scorsi era stata notata più volte nelle vicinanze di Palazzo Trotti. Il fuoco è partito dalla sala giunta poco dopo mezzogiorno. Ad accorgersene sono stati alcuni dipendenti che hanno notato un denso fumo provenire dalla sala Atalanta, situata al piano terra. I dipendenti hanno cercato di spegnere le fiamme con gli estintori, senza successo. All’arrivo dei vigili del fuoco il rogo comunque era già quasi del tutto estinto. Danneggiato gravemente il tavolo d’epoca, sette sedie completamente bruciate e un raro tappeto. La prima scintilla, con tutta probabilità, è partita dalla stoffa di una delle sedie.