Incendio del locomotore, i vigili del fuoco obbligati a entrare dall’atrio della stazione

Gentile Caporedattore, forniamo alcune precisazioni all'articolo «Fuoco in stazione, i vigili entrano dall'atrio» pubblicato mercoledì 15 dicembre sul vostro quotidiano.
Nessuna anormalità si è verificata durante l'accesso dei Vigili del Fuoco nella stazione di Sanremo. La galleria a monte non era chiusa, come riportato nell'articolo. La galleria San Lazzaro, definita a monte, a cui si accede da via Goethe, si utilizza solo nei casi in cui è richiesto un intervento ad un treno fermo sul secondo binario.
Per un intervento ad un treno fermo sul primo binario, come è successo martedì 14, il Piano di Emergenza Interno (PEI), approvato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) e condiviso con i Vigili del Fuoco attraverso diverse esercitazioni, prevede che i mezzi di soccorso accedano al binario dall'atrio principale.
Cordialmente.

Ufficio stampa Liguria

Prendiamo atto volentieri della cortese precisazione fornita dall’Ufficio Stampa delle Ferrovie, e a nostra volta precisiamo che le notizie pubblicate su queste pagine cui si fa riferimento erano state trascritte di pari passo da un dispaccio dell’Agenzia giornalistica Ansa (n.° 5344 del 14/12/2010, ore 16.18, Categoria: Cronaca), riportato integralmente nelle parti che ora le Ferrovie rettificano. Va da sé che Ansa costituisca da sempre fonte autorevole e affidabile cui i Media - che ne usufruiscono in abbonamento - fanno riferimento consueto. All’Ansa giriamo dunque doverosamente la puntualizzazione, pur nella consapevolezza della sostanziale esattezza della notizia a suo tempo fornita e da noi utilizzata.
FeR