Incendio in scuola elementare Pompieri accolti con applauso

Per loro è stato quasi un gioco: il fumo, l’evacuazione dalla scuola, l’arrivo dei pompieri accolti con un applauso caloroso. Una giornata diversa dalle altre, peccato solo per le prove della recita di fine anno, interrotte sul più bello. Un po’ di preoccupazione, invece, le maestre dell’elementare Ferrante Aporti, alla Collina Fleming, l’anno provata ieri pomeriggio, verso le 15.30, quando hanno sentito puzza di bruciato e hanno visto divampare un piccolo incendio nel salone adibito a teatro, al terzo piano dell’istituto. Niente di grave, fortunatamente. Nessuno si è fatto male, i bambini non si sono neppure resi conto del pericolo. È stato il surriscaldamento di un faretto alogeno vicino ad una tenda a sprigionare il fuoco e a riempire la sala di fumo. Al momento dell’incendio nel teatro c’erano una quindicina di alunni della quinta classe che stavano facendo le prove per la recita di fine anno, «Il Giro del mondo in 80 giorni». Subito, grazie alla collaborazione degli insegnanti e all’aiuto di un poliziotto di quartiere, i 120 alunni tra i 6 e gli 11 anni sono stati portati fuori, nel cortile dell’istituto. Ai bambini le maestre hanno detto che era soltanto una prova, un’esercitazione come quella effettuata una decina di giorni fa. A spegnere le fiamme hanno pensato i vigili del fuoco, che sono stati accolti dagli alunni con applausi festosi. «Per loro è stato quasi un gioco - ha spiegato uno degli insegnanti - e quando hanno visto i pompieri battevano le mani e gli mandavano baci». «La loro preoccupazione maggiore - ha aggiunto un’altra maestra - è che la recita non si potesse più fare. La maggior parte di loro chiedeva se potevano continuare le prove». Subito dopo, anche le altre classi presenti nell’istituto sono state fatte scendere. «Non si sono accorti di nulla, non hanno visto nulla, perché li abbiamo fatti uscire subito», ha spiegato una insegnante. Alle 16.30 come ogni pomeriggio è suonata la campanella e così tutti i bambini dalla I alla V elementare sono tornati a casa insieme ai genitori.