Incensurate falsarie: arrestate due romane

I carabinieri del nucleo operativo hanno arrestato, in flagranza di reato, due donne con l’accusa di detenzione e utilizzo in concorso di monete false. Si tratta di due incensurate: D. V. 42enne, collaboratrice domestica e O.M. di 37enne, sarta. I militari di via In Selci hanno controllato i movimenti delle due e all’ennesimo appuntamento in una stazione di servizio hanno deciso di intervenire scoprendo che portavano indosso circa 80 banconote da 100 euro, false ma perfettamente identiche a quelle vere aventi corso legale. Nella loro abitazione sono stati trovati circa 10mila euro falsi.