Incerti i bancari

Fine settimana fiacco per Piazza Affari, con gli indici principali in flessione dello 0,3-0,4%, e scambi di poco superiori a 6 miliardi. In controtendenza il Midex, a conferma dello scarso interesse che riscuotono in questo momento le blue chip. A partire dalla Fiat, in calo del 2%, scivolata poco sopra quota 21 euro. Le indicazioni sulle strategie del gruppo Generali non sono piaciute al mercato, con Alleanza in calo del 5%; incerti i bancari, con Capitalia che perde l’1%; depresso Banco popolare (meno 2,36%), per le incertezze che riguardano il gruppo. Debole Alitalia, limate le vedette del comparto energetico, e in altalena Roma calcio (più 7,5%); risveglio di Benetton (più 2%), dopo l’ingresso di Mediobanca nel capitale della holding Sintonia. Primi scambi sul Mac, il mercato alternativo dei capitali, con Tessitura di Pontelambro in rialzo del 7,5% rispetto alle valutazioni iniziali.