Inchiesta ancora aperta, la Figc rinvia il caso Flachi

Doveva essere il giorno più lungo per Francesco Flachi. Per l'attaccante della Samp, gli impegni dovevano cominciare nella prima mattinata, con l'udienza alla Commissione Disciplinare della Figc a Milano, per proseguire fino a tarda sera per la sfida di coppa Uefa giocata da Samp e Steaua.
Alla fine, l'udienza nella quale Flachi avrebbe dovuto rispondere riguardo alla violazione dell'articolo 1 del codice della giustizia sportiva (presenti al suo posto l’amministratore delegato Marotta e l’avvocato Bongiorno), in seguito ad un suo presunto interesse riguardo a scommesse su alcune partite del campionato 2004/05, non c'è stato.
Tutto rinviato perché la Commissione Disciplinare intende accorpare tutte le indagini sulle presunte partite truccate: «Abbiamo accettato con soddisfazione - spiega Marotta - la proposta del Procuratore Federale legato all’attività della fase istruttoria riguardante tutto il fascicolo con le altre partite per cui è stata aperta l’inchiesta. Nessuna gara riguarda però la Sampdoria».