Inchiesta di Caltanissetta Interrogati i 42 arrestati

Caltanissetta. Proseguono gli interrogatori dei 42 arrestati per mafia nell’inchiesta di Caltanissetta sugli intrecci tra Cosa nostra e politici locali. Tra gli altri, gli inquirenti hanno ascoltato il presidente del Consiglio comunale di Riesi, Vincenzo Giannone. I carabinieri del reparto operativo stanno inoltre esaminando i documenti sequestrati in molte abitazioni degli indagati e in particolare negli uffici siciliani della Calcestruzzi Spa dopo l'arresto di Giuseppe Giovanni Laurino, responsabile dello stabilimento di Riesi, il cui ingresso in azienda risale all’epoca in cui questa apparteneva al gruppo Ferruzzi. La Calcestruzzi, intanto, ha disposto l'immediato licenziamento di Laurino, sottolineando «la propria estraneità ai fatti imputati e ribadendo il pieno appoggio all'azione dell'autorità giudiziaria».